ERS-LVM Centovalli

Strada Centovalli

Home
Info Point Centovalli
Segreteria regionale
Associazione Comuni
Pro Centovalli e Pedemonte
Emails
Parco Nazionale
Strada Centovalli
Archivio

 
Una lunga storia...

Il primo tracciato di strada carrozzabile, avviata nella seconda meta' dell'ottocento, giunse a collegare Intragna con l'abitato di Camedo nel 1894. Per renderla internazionale a tutti gli effetti, bisognera' comunque attendere fino al 1907, anno in cui, con l'inaugurazione del ponte della Ribellasca, venne ufficialmente la via da Locarno a Domodossola.
Dopo tale periodo e pur con qualche miglioramento, il tracciato e' rimasto pressoche' identico all'originale con notevoli difficolta' di transito; va ricordata a questo proposito la frana di Dirinei, in prossimita' di Corcapolo e la zona instabile dei Ruinacci, poco prima dell'abitato di Camedo.
Proprio a questo proposito, il Cantone aveva a suo tempo elaborato un progetto che prevedeva l'abbandono della sponda sinistra e la costruzione di alcuni viadotti e gallerie nella campagna di Camedo e sopra il laghetto artificiale.
La Confederazione, principale finanziatrice del tracciato, si oppose energicamente a tale progetto, il quale rimase nel classico... cassetto per diversi anni.
Nel 1997, l'Associazione dei comuni, d'intesa con i comuni di Intragna, Palagnedra e Borgnone, nell'intento di uscire da questo impasse, sottoposero al Cantone l'idea di appoggiare il progetto di aggiramento della zona franosa attravreso una galleria; parallelamente, proposero al Cantone di studiare una soluzione per ovviare ai numerosi pericoli nel tratto tra Intragna e lo svincolo per Palagnedra. Tale idea venne accettata e lo stesso Dipartimento del territorio elaboro' un progetto di sistemazione e messa in sicurezza in quindici punti.
Il progetto, elaborato in seno all'Associazione dei comuni in collaborazione con il responsabile della manutenzione Ing. Giulio Ferrari, venne presentato e accettato dalle autorita' locali e il relativo credito-quadro (circa 14 milioni finanziati in gran parte dalla Confederazione) venne sottoposto al Gran Consiglio nella primavera del 1997.
Nel 1999 il Gran Consiglio stanzio' un primo credito esecutivo di circa 5 milioni ai quali si aggiunsero altri 6 milioni nel dicembre 2001 per la realizzazione della seconda fase.  
Al momento attuale i lavori procedono secondo il programma stabilito, gli interventi si inseriscono in modo ottimale nel paesaggio e gia' se ne possono apprezzare i vantaggi di un traffico piu' scorrevole e sicuro in quei punti particolarmente difficoltosi.
Purtroppo, il problema non sembra avviato ad una soluzione per quanto riguarda l'aggiramento dell'abitato di Camedo: problema analogo se non di maggiore urgenza, il sonsolidamento del ponte delle Ribellasca, sul confine italo-svizzero, la cui struttura diventa sempre piu' pericolante con l'eventualita', tutt'altro che remota, che il ponte venga chiuso al traffico. A tale proposito e' stato creato un gruppo di lavoro in seno all'Associazione dei comuni per trovare delle possibili soluzioni d'intesa con il Cantone.

INTERVENTI ESEGUITI

  • Zona Scripiola, dopo l'abitato di Intragna in direzione Centovalli
  • Bivio per Calezzo
  • Zona Sassalto
  • Verdasio stazione, lato Est
  • Verdasio, curve in direzione di Camedo
  • Verdasio, zona Gaggetto (dir. Camedo)

Email: Associazione dei comuni

INTERVENTI IN PROGETTAZIONE

  • Viadotto Val d'Ingiustria dopo Corcapolo
  • Sistemazione tratta Palagnedra/Camedo confine

INTERVENTI IN FASE DI ESECUZIONE

  • Zona frana di Corcapolo/bivio Calezzo ovest
  • Zona sotto Sassalto
  • Interventi di pavimentazione e consolidamento barriere su tutto il tratto nell'ambito della manutenzione ordinaria
  • allargamento e creazione posteggi in zona Verdasio stazione/funivia Comino
  • consolidamento roccia bivio per Palagnedra

Centovalli Ticino

Strada delle Centovalli - estratto del messaggio al Gran Consiglio, dicembre 2001

Il DL 23.06.1999, sulla base del messaggio 4892 del 19.05.1999, ha attribuito un primo importo di fr. 5'000'000.-, nella forma del credito quadro, per una prima tappa di migliorie locali sulla tratta Intragna - Confine CH/I.

Il messaggio citato elencava una serie d'interventi (15) per un importo complessivo stimato in fr. 11'000'000.-; la loro esecuzione era programmata per un periodo di 5/6 anni dal 1999 al 2004.

A livello finanziario i mezzi disponibili di fr. 5'000'000.- sono praticamente esauriti e/o impegnati in lavori deliberati e in corso (situazione al 30.06.2001: spesa fr. 2'212'533.-). Essi hanno permesso di intervenire con le seguenti sistemazioni:

- intervento no. 1, zona Piazzo;
- intervento no. 2, zona Sotto Calezzo;

- intervento no. 8/9/10, zona Sotto Salas;
- intervento no. 11, zona Sotto Verguno;
- intervento no. 13/14, zona Sotto Piazz.

Per il momento si rinuncia all'intervento no. 5 in zona Val Ingiustria come giÓ indicato nel messaggio citato (tabella a pagina 2).

Con la presente richiesta di un credito quadro di fr. 6'000'000.- s'intende procedere alle seguenti migliorie di sicurezza:

- intervento no. 3, zona bivio Ovest strada per Calezzo;
- intervento no. 4, zona Sotto Frana;

- intervento no. 6, zona Sotto Sassalto;
- intervento no. 7, zona Sotto Sassalto.

Gli interventi 5, zona sotto Sl÷gna; 12, zona Rý della Segna e 15, zona Est bivio per Palagnedra saranno oggetto di un'ulteriore richiesta dopo attento esame tecnico e economico.

Tutte queste correzioni stradali (1-15) vengono completate con la sistemazione intermedia di cigli, posa barriere e opere di soprastruttura (5-6 interventi).

Con questa ulteriore seconda tappa s'intende continuare le migliorie locali per la sicurezza, con particolare sforzo per la tratta Intragna - Ponte di Verdasio. Il tronco successivo Ponte di Verdasio - Confine CH/I Ŕ oggetto attualmente di un progetto generale riveduto in accordo con l'autoritÓ federale, sia a livello tecnico che ambientale; a dipendenza dei mezzi finanziari disponibili si dovrÓ definire un indirizzo operativo di sistemazione definitiva e/o di interventi di sicurezza.

Allo scopo di continuare gli interventi in corso, principalmente sulla tratta Intragna - Ponte di Verdasio, si chiede lo stanziamento di un credito quadro di fr. 6'000'000.- (fine lavori previsto per 2004/5) (PF no. 622.09.02).

Tali interventi usufruiscono di un sussidio federale del 50% (pari a ca. fr. 3'000'000.-; 50% di fr. 6'000'000.-).