Horvat/Jenny

Home
Inizio percorso
Cortile
Horvat/Jenny
Angelo Monotti
I bambini e la scuola
Spazzacamini
"Amici del Museo"
I peduli
"Le voci"
Ex voto
Sala "granda"
La "Stua"
Campanile
Links

La fotografia rappresenta uno dei tasselli più importanti della collezione.
Frank Horvat, che vive e lavora a Parigi, in gioventù ha frequentato le scuole in Ticino e ha abitato con la famiglia in questa casa durante la seconda guerra mondiale.
Il Museo gli ha dedicato un'importante mostra personale nel 2000.

La sala accoglie inoltre una selezione delle opere del fotografo Rico Jenny (1896-1961) residente per diversi anni a Tegna; la famiglia ha donato al Museo il suo archivio ticinese che comprende oltre 1'400 fotografie di tutto il Ticino consultabili in archivio.
Di particolare interesse le toccanti immagini del suo lavoro "Marianna, un volto, una vita" confluite in una pubblicazione.

ZOOM...
Marianna, un volto, una vita
1999: un journal photographique

Durante la preparazione del suo lavoro "1999: un journal photographique", Frank Horvat ha voluto ritornare nella casa della sua gioventù ad Intragna



Visita il sito di Frank Horvat.

Rico Jenny nasce il 6 aprile 1896 a Basilea.
Frequenta le scuole elementari ad Arosa dove la famiglia si era trasferita per alcuni anni. Tornato a Basilea, frequenta le scuole maggiori ed in seguito l'universita' dove studia musica e storia dell'arte.
Oltre ad insegnare, si fa pure un nome come cantante e suonatore di liuto.
Nel 1920 compie i suoi primi viaggi in Ticino, ad Ascona, e capisce subito che il Ticino, con la sua atmosfera, i contatti con la gente, la luce e la sua compagna avrebbero avuto un influsso determinante per la sua vita.
Nel 1930 diventa fotografo professionista, sposa Bettina Walter, con la quale apre uno studio fotografico nella Bahnhofstrasse di Zurigo.
Divorzia dalla moglie nel 1943 e sposa l'irlandese Ena Merz dalla quale avrà due figli.
Nel 1947 si stabilisce definitivamente a Tegna dove trova più tempo per dedicarsi alla sua passione per la fotografia, percorrendo il Ticino in lungo e in largo ricavando splendide immagini di angoli suggestivi e ricchi di tradizioni, personaggi e volti espressivi che sa avvicinare
con profonda umanita' e rispetto.
Nel 1958 pubblica due libri: "Landliche Madonnen in Tessin", e "Bedenke Mensch" sul tema della morte con poesie di Jo Mihaly.
Rico Jenny muore a Tegna il 23 febbraio 1961, colpito da infarto.

ZOMM...
Rico Jenny, donna al mercato che pesa una mela...

Die Fotografie ist eines der Kernstücke der Kollektion unseres Museums.


Frank Horvat
, der seine Schulzeit im Tessin verbrachte, wohnte während des Zweiten Weltkriegs mit seiner Familie in diesem Haus.

Im Jahr 2000 hat ihm das Museum eine wichtige Ausstellung gewidmet.


Dieser Raum zeigt ausserdem eine Auswahl des Werks des Fotografen

Rico Jenny (1896-1961), der mehrere Jahre lang in Tegna wohnte. Die Familie hat dem Museum ihr Tessiner Archiv vermacht, das über 1400 Aufnahmen vom ganzen Tessin umfasst und im Archiv des Museums eingesehen werden kann.

Besonders beachtenswert sind die ergreifenden Aufnahmen seiner Studie “Marianna, un volto, una vita” (Marianne, ein Gesicht, ein Leben), die als Fotoband erschienen sind.

Torna al sito principale Centovalli Info

Per ulteriori informazioni...